Studio in Firenze
Via G. Ricci, 12
tel. 055 45.64.027

VILLINO primi del '900 con negozi e abitazione

Qui trovi il mio Curriculum Vitae aggiornato..
Di seguito la presentazione di alcuni progetti svolti.

  • Intervento: Risanamento conservativo di immobile ad uso residenziale in via Luti n. 23 a Prato, con cambio di destinazione d'uso dei locali al piano terra da adibire ad attività commerciale
  • Tipo incarico: Progetto architettonico e direzione lavori - Coordinatore in fase di progettazione
  • Committente: Privato

L'immobile è un villino unifamiliare costruito nel 1925, con copertura a padiglione e facciate di impostazione sostanzialmente simmetrica, costituito da n. 2 piani fuori terra (terreno rialzato e primo), e da vani accessori quali sottotetto ad uso soffitta e piccolo locale cantina a quota - 2,15 m. L'edificio è ubicato in posizione angolare e confina sulla parete sinistra con un immobile adiacente di tipo artigianale; è circondato da un giardino sul fronte e retro uniti da un passaggio laterale. Nel resede sono presenti due annessi precedentemente condonati, una piccola serra e adiacente al muro di confine un piccolo deposito attrezzi.

VILLINO primi del '900 con negozi e abitazione

VILLINO primi del '900 con negozi e abitazione
Copyright 2019 - Arch. Sonia Piazzini

Fig. 1 - Il prospetto principale su via Luti. I nuovi colori utilizzati per le finiture esterne sono grigio chiaro per le persiane, crema per gli infissi in alluminio e crema per la facciata

Il progetto
L'intervento ha riguardato il frazionamento e il parziale cambio di destinazione d'uso dell'immobile, tutto il piano terra è stato adibito a commercio. Il villino unifamiliare è stato infatti frazionato in due unità immobiliari di cui n. 1 negozio al piano terra e n. 1 appartamento al piano primo, con mansarda accessoria al piano secondo. L'intervento realizzato si configura come intervento di risanamento conservativo.

Il progetto, da un punto di vista tipologico e formale, ha previsto la distinzione tra piano terra destinato ad attività commerciale, riconoscibile mediante l'inserimento di ampie vetrine e un nuovo disegno complessivo delle aperture e i piani superiori che in facciata mantengono le caratteristiche tipologiche e formali dell'unità residenziale tradizionale dei primi decenni del ‘900, con la conservazione delle aperture e delle relative cornici.

L'intervento globale ha riguardato la ridistribuzione dello spazio interno dell'intero edificio lasciando inalterate le murature portanti perimetrali principali, senza aumenti di volumetria.

Stato realizzato
L'intervento è consistito nella:
1. Realizzazione al piano terra di n. 1 negozio con ampie vetrine sui tre prospetti, al fine di garantire i caratteri tipologici peculiari degli edifici a destinazione commerciale e distinguerlo formalmente dai piani superiori adibiti a residenza.

2. Realizzazione al piano primo di un un'unità adibita a civile abitazione, con mansarda al piano secondo con servizi accessori e complementari alla residenza, realizzata previo abbassamento del solaio esistente e inserimento di finestre a tetto piane non sporgenti e parallele rispetto al manto di copertura.

3. Realizzazione di chiosco sul resede posteriore previa demolizione dei volumi secondari (serra e deposito attrezzi), precedentemente condonati e loro ricostruzione nell'ambito del lotto di pertinenza, nel rispetto degli elementi costitutivi e dei caratteri formali e strutturali degli edifici principali.

4. Sistemazioni esterne come da elaborati grafici di progetto.

Risanamento e consolidamento
Prima dell'intervento l'edificio presentava numerosi fenomeni di lesione e fessurazioni dovute principalmente alle caratteristiche spingenti del solaio di copertura e del solaio del piano soffitta. E' stato quindi necessario procedere ad un intervento di risanamento conservativo e consolidamento consistente in:

1. Rifacimento completo della copertura lignea, mediante inserimento di nuova orditura primaria e secondaria e realizzazione di cordolo in cemento armato perimetrale, inserimento di coibente, massetto armato e guaina di impermeabilizzazione, con parziale sostituzione del manto che è stato ripristinato nelle forme tradizionali a coppi e tegole, con elementi in laterizio. Sono stati conservati gli aggetti dei tetti e la loro apparecchiatura strutturale, funzionale e decorativa (cornicioni, mensole, docce, ecc.).

2. Consolidamento di strutture verticali e orizzontali portanti e interventi atti a ridurre le caratteristiche spingenti della copertura e dei solai previo inserimento di cordoli in cemento armato.

3. Conservazione e recupero di parte della pavimentazione esistente in graniglia con fasce e cornici disegnate, previo smontaggio della pavimentazione, campionamento e mappatura della medesima e rimontaggio della pavimentazione nei ballatoi della scala e nell'androne di accesso.

4. Conservazione delle cornici delle finestre al piano primo così come prescritto dal parere CETU preventivo.

5. Conservazione e recupero delle finestre, portefinestre e persiane esistenti al piano primo.

richiedi informazioniCosa posso fare per te? Sono a tua disposizione per informazioni o preventivi gratuiti. Compila il modulo sottostante o scrivimi una .

*Nome:

*E-mail:

Ai sensi della legge italiana 196/2003 autorizzo l'Arch. Sonia Piazzini a trattare i dati inseriti per il soddisfacimento della mia richiesta.

Valid XHTML 1.1Valid CSS!